Crea sito

ECHI DI SIRENE
                               di Agnese Monaco

Echi di sirene,
lacrime infrante,
spezza l’anima,
grida sante,
tortura infinita,
infligge la pena,
ma fai almeno che io non veda,
luce negli occhi,
echi distorti,
trema la voce,
ecco la croce,
tu con un’ altra,
resto affranta,
un turbine,
mi afferra,
ho bisogno di terra,
lampo,recidi l’ immagine,
occhi non dovete vedere,
speranze non dovete cadere,
resta ,
tutto resta,
echi di sirene traditemi,
fate  di me un Ulisse,
almeno lui visse.
Lacrime sul viso,
guardandoti di lei intriso.

Per le AUDIO POESIE: Ogni link sottostante vi porterà direttamente all'ascolto della poesia citata.

BRAMA DI SAPIENZA

                                   di Agnese Monaco

Brivido della mente,
assapora ogni ardore,
osservandosi invadente.

Squisito frutto d’amore,
il credere in se stessi
distruggendo ogni dolore.

Ma,per ambo i sessi,
la vittoria più grande
è il credere in se stessi.

 NEL FUOCO

                                          Agnese Monaco

Nel Fuoco,

il cuore resta vuoto.

Un libro aperto,
esprime il tormento.

Una vita,
non è mai finita.

Esistenza iniziata,
dal passato riesumata.

Esule nell'oceano,
ti cerco invano.